Redazione17 MAG 201810:21

IL MATTINO - Rui Patricio-Napoli, più vicini! Clamorosa aggressione dei tifosi Sporting

Nel pomeriggio di martedì, il portiere dello Sporting è stato vittima (insieme ad altri compagni di squadra) di un'aggressione da parte di una cinquantina di tifosi.

Che le strade di Rui Patricio e il Napoli fossero ad un passo dall'incrociarsi non è certo notizia dell'ultim'ora. Eppure i segnali che arrivano dal Portogallo si fanno sempre più incoraggianti. Nel pomeriggio di martedì, infatti, il portiere dello Sporting è stato vittima (insieme ad altri compagni di squadra) di un'aggressione da parte di una cinquantina di tifosi, inferociti contro i giocatori per la mancata qualificazione alla prossima edizione della Champions. Conseguenze dirette dell'accaduto: 21 sostenitori del club di Lisbona sono stati identificati e arrestati dalle forze dell'ordine locali, mentre almeno 3 dei giocatori coinvolti negli sgradevoli fatti hanno presentato il loro benservito alla società. Tra questi c'è anche Rui Patricio. Il portiere portoghese ha fatto capire a chiare lettere che la finale della coppa di Portogallo contro l'Aves in programma domenica sera, sarà la sua ultima gara con la maglia dello Sporting.

Il futuro sarà certamente lontano dalla capitale portoghese, e il Napoli è una destinazione che pare oramai confermata. L'addio di Reina, infatti, ha aperto in casa azzurra la necessità di trovare un nuovo portiere e il numero 1 del Portogallo rappresenta una certezza anche in chiave futura. A riferirlo è l'edizione odierna de Il Mattino.