Redazione16 MAG 201817:55

Sacchi racconta: "Ero alla stazione con dei tifosi del Napoli, lo sapete cosa fecero?"

L'ex allenatore e commissario tecnico ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni nel corso del suo intervento radiofonico.

Arrigo Sacchi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa Napolin onda sulle frequenze di Radio CRC: "Il futuro di Maurizio Sarri? Non farà solo una valutazione tecnica. Quando ero al Milan per esempio, non volli alcuni giocatori, non perché non fossero bravi, ma perché alla base devono esserci le motivazioni. A Roberto Mancini auguro tutto il bene possibile, ma siamo abituati ad avere una visione limitata e pensiamo di risolvere il tutto con un singolo. Noi siamo arretrati come idee rispetto ad altre realtà.

Ad esempio le nostre società hanno settori giovanili allenati da amici degli amici e il più delle volte non ci sono le strutture per cui partiamo già male rispetto alle altre Nazioni. Ricordo con grande affetto i tifosi del Milan, ma anche quelli del Napoli mi hanno sempre rispettato. Ricordo che una volta ero alla stazione di Napoli ed un gruppo di tifosi partenopei mi riconobbe. Sapete che fecero? Mi salutarono con grande passione e trasporto".